Gli attacchi del web alle persone obese, il mio punto di vista

Gli attacchi del web alle persone obese, il mio punto di vista, perchè si comportano così? Come fare per evitarlo? Si può uscire da un disturbo alimentare?

Buongiorno carissimi in questi giorni in giro per i social ho letto molti commenti che dire obbrobriosi è il minimo su un argomento che mi sta molto a cuore, i problemi di peso. C’è un programma sulle persone obese che lottano contro loro stesse e i loro impulsi per tornare com’erano un tempo con sacrifici e tante rinunce, a volte con parecchie difficoltà.

Non ho parole  quanta cattiveria le persone possano buttare addosso alle persone obese. Non sapete che la fame incontrollata è un vero e proprio disturbo alimentare? Così come l’alcolismo o gli stupefacenti il cibo diventa una vera e propria droga, spesso è un derivato della depressione.

Il disturbo da binge-eating (binge-eating disorder, disturbo dal alimentazione incontrollata) è un disturbo della nutrizione e dell’alimentazione caratterizzato da abbuffate analoghe a quelle della bulimia, ma che non vengono seguite da pratiche di eliminazione o compensazione. Chi ne è affetto, quindi, è quasi sempre obeso o in notevole sovrappeso e soffre psicologicamente per questa condizione molto più di persone obese che mangiano in modo non compulsivo. Molti pazienti cercano ripetutamente di seguire diete finalizzate alla perdita di peso senza riuscirci, ricavandone una profonda frustrazione. Circa la metà delle persone affette da disturbo da binge-eating soffre anche di depressione, insorta precedentemente o successivamente allo sviluppo del disturbo alimentare. cit. http://www.harmoniamentis.it

Io ho scoperto da poco di soffrirne da anni, solo ora sto iniziando un cammino con dietologo e psicologo, perchè prima si pensava ma si è facile fai movimento e ti convinci a mangiare poco, invece no , non è proprio così facile perchè a monte c’è un problema più grande che è la depressione di cui soffro da anni, praticamente va e viene da quando mi bullizzavano, è partito tutto da li , i bulli, l’epilessia, la mia storia d’amore infranta dopo 13 anni, la lotta contro l’obesità praticamente perenne e la voglia di mangiare sempre qualcosa quando si è tristi e delusi, il cercare nel cibo quel conforto che nessuno ci dà. Non è facile, anzi è una lotta e un lavoro grande su se stessi, mi sento come se avessi un abito di 5 taglie più grande e non riuscissi a togliermelo di dosso perchè troppo pesante. Essendo anche molto golosa è la mia croce e dannazione. Ho letto commenti veramente cattivi di persone che pensano solo all’esteriorità del magro= bello, noi dovremmo ricordarci dei grandi greci e dei loro insegnamenti, sopratutto uno Kalòs  kai agathòs cioè bello=buono, la bellezza sta sopratutto nell’animo delle persone, se sei marcio dentro non potrai essere una bella persona anche se esteriormente sei un fotomodello/a continuerai a essere marcio. I grandi greci del passato, filosofi e miei mentori, erano molto saggi e avevano ragione su tante cose, purtroppo questa cultura al giorno d’oggi è andata quasi del tutto persa assieme ai valori e alla buona educazione, la maggior parte delle persone è narcisista, egoista e frivola, non ci si concentra più nel conoscere chi ci sta vicino, cosa prova, come si sente, no assolutamente, non sei bello? fai schifo, sei obeso? fai schifo, non sei degno di uscire con me che sono strafiga/o e mi fai scappare tutti i pretendenti, non ci credete? Ragionano proprio così, oppure quelle che escono con le persone che credono siano più brutte fisicamente ma poi ci rimangono male quando scoprono che il ragazzo di turno preferisce la sostanza all’apparenza. Ragazze guardate che la bellezza un giorno sfiorirà, ci saranno le rughe, la cellulite, le macchie sulla pelle, il seno cadente, resterete voi col vostro cervello a farvi compagnia, e se il cervello e l’anima non le fate evolvere beh…resterete con un involucro vuoto a guardare telenovele e criticare chiunque vi passi sotto il naso mentre stirate, fate la spesa o andate in chiesa. A voi che pensate solo alla bellezza esteriore denigrandoci e prendendoci in giro vi dico coltivate la vostra mente e la vostra anima perchè un bel giorno vi sveglierete e non ci sarà nessuno al vostro fianco. Con queste persone ragazzi una risposta a tono data con intelligenza è l’unica arma perchè purtroppo altro non si può fare, se ti abbassi al loro livello apri una diatriba senza fine perchè in ignoranza eccellono, quindi o rispondi in modo pacato e intelligente oppure li blocchi e non li leggi più, ancora meglio se prima di bloccarli segnali all’admin del social il loro commento.

Aiutate chi soffre di disturbi alimentari, motivateli, amateli come non mai perchè questo li aiuta: l’amore e la fiducia in loro stessi, e anche qualche hobby, io ho iniziato giardinaggio e scrittura per tenermi lontana dai pensieri del cibo, per ora sta inizando a funzionare, dirottate la mente in cose che vi occupino ore e ore, non minuti, ore! Uscite senza portafoglio (così non comprate da mangiare, ovviamente portate appresso i documenti e le chiavi ahahha ), camminate e tanto ogni giorno, fate cyclette o tapirulan sforzandovi almeno 50 minuti al giorno alla massima potenza, ballate, giocate, amate, siate sempre le bellissime persone che siete, coltivate mente e spirito e vedrete che ogni settimana alla prova bilancia ci sarà quel kg in meno che vi farà sorridere perchè siete belle/i non date retta alle persone ignoranti SIETE STUPENDE/I.

I commenti sono chiusi.