I crimini commessi contro le persone vulnerabili sono i peggiori

Spread the love

I crimini commessi contro le persone vulnerabili sono i peggiori, perché incidono solchi profondi nell’anima di chi ne è vittima. Soli nella notte dell’anima da oggi in libreria.

E’ in libreria dal 29 maggio Soli nella notte dell’anima. Come reagire alle molestie in casa, al lavoro, per strada, il libro di Nunzia Alessandra Schilirò.

Nata a Catania nel 1978, la Schilirò ha diretto per quattro anni, dal 2014 al 2018, la quarta sezione della squadra mobile di Roma, che si occupa di reati sessuali contro le donne, i minori e le fasce vulnerabili. Ha coordinato il progetto “Questo non è amore” per la provincia di Roma, per prevenire e reprimere il fenomeno della violenza di genere, e il progetto “Blue box” per combattere il bullismo nelle scuole. Nel 2017, ha vinto tre premi (il premio Simpatia per aver coordinato l’équipe romana del progetto “Questo non è amore”, il premio Pavoncella e il premio Sicurezza) per il suo impegno contro la violenza di genere.

Con parole dirette e cariche di umanità l’autrice spiega i segnali da non sottovalutare per capire se si sta vivendo una relazione violenta e come porvi fine, come vincere la vergogna per uscire allo scoperto e denunciare, come disattivare uno stalker; fornisce poi indicazioni su come comportarsi in caso di molestie da parte di sconosciuti o sul posto di lavoro. Infine, con un appello a ognuno di noi, approfondisce quale cultura si possa diffondere per ridurre il numero e l’impatto di questi odiosi reati.

Facebook Comments

Precedente Chardonnay Tacoli asquini un vino perfetto per le cene romantiche Successivo Il Friulano Tacoli Asquini un vino bianco fresco e piacevole

Lascia un commento