Nuove Dietorelle alla Stevia

Buongiorno carissimi avete già provato le nuove Dietorelle alla Stevia? Io ho avuto il piacere di testarle grazie a Brandfan, e sono rimasta piacevolmente soddisfatta!

Ho ricevuto:

  • 1 dietorelle morbide mix 140 g
  • 1 dietorelle dure mix 140 g
  • 1 dietorelle gommose liquirizia 70 g
  • 15 dietorelle gelees mix 27 g
  • 15 dietorelle morbide fragola 17 g
  • 15 dietorelle gommose liquirizia 15 g

Sono coloratissime le nuove confezioni, profumatissime e golose.

La novità è l’estratto di Stevia, un dolcificante di origine naturale che deriva da una pianta con massima diffusione nelle foreste sub tropicali dell’america del sud. L’estratto di stevia è privo di calorie, non favorisce la carie e dolcifica ben 300 volte in più dello zucchero.

Inoltre le nuove Dietorelle hanno vero succo di frutta nel loro cuore, per questo sono così golose! Non sono presenti coloranti artificiali ma solamente alimentari come la luteina e il cartamo che si estraggono dai petali dei fiori per il giallo oppure il sambuco o il succo della carota nera per i colori rosati, la spirulina e le clorofille per il verde ecc.. Solo aromi naturali per le nuove Dietorelle, e gluten free, l’assenza di glutine le rende perfette per gli intolleranti e per i celiaci, oltretutto una golosità concessa per chi è a dieta.

Attenzione però a non esagerare con la dose quotidiana di Dietorelle, la stevia comunque se ne abusate vi farà correre in bagno alla velocità della luce, se soffrite di stitichezza sono perfette 😀

Altri ingredienti delle Dietorelle sono l’acido citrico che dona una nota acidula che non dispiace affatto, usato per esaltare il gusto della frutta. La gelatina alimentare utilizzata per le Dietorelle morbide, dona loro una consistenza gommosa che ci permette di assaporare a lungo il loro gusto fruttato. La gelatina alimentare è priva di grassi e zuccheri, di origine bovina (quindi vegani e vegetariani sappiate che le dietorelle gommose non potete mangiarle 😉 ); il citrato di sodio utilizzato per controllare il livello di acidità nel processo produttivo, utilizzato in genere come additivo alimentare con il numero E331. Altri elementi sono la pectina una fibra solubile ricavata dall’estratto di frutta (sopratutto mele e agrumi) utilizzata come gelificante, l’isomalto utilizzato come dolcificante dal sapore dolce e ipocalorico (2,4 cal per grammo) viene assorbito solo parzialmente dall’organismo e non favorisce lo sviluppo della carie, il maltitolo dolcificante che si ricava dall’amido di mais o di grano che è ipocalorico (2,4 cal per grammo) non potendo essere fermentato dalla placca batterica della bocca non alimenta la nascita della carie.

Provatele sono veramente deliziose, io le ho fatte girare parecchio tra amici e parenti, è stato amore al primo assaggio!

RIFERIMENTI:

SITO

EMAIL

Precedente Pazze per gli orologi? Eccovi alcune offerte per chi guadagna poco Successivo Nuovo Lysoform detersivo igienizzante